domenica 28 maggio 2017

Doppio scontro tra sassoni e vichinghi

Grazie a Mario sono riuscito nella prima delle prove delle bande presenti nell'espansione di Saga, Aetius & Arthur.
Come prima forza ho voluto provare i sassoni, con Mario abbiamo deciso di provare a 4 punti per questioni di tempo, ahimè avevo un impegno serale, ma per nostra fortuna sono riusciti a giocare ben due partite.
Io ho schierato (nella foto da sinistra a destra):
  • Warlord
  • 4 guardie del corpo (i cavalieri appiedati)
  • 6 guerrieri (le vampire)
  • 2 gruppi da 5 guerrieri (i lancieri ed i bossoniani)
  • 12 leve (i balestrieri)

Contro di me Mario invece ha giocato i vichinghi schierando:
  • Warlord
  • 2 gruppi da 4 guardie del corpo (un gruppo normale e l'altro di berserker)
  • 2 gruppi da 8 guerrieri
La prima partita i vichinghi hanno catturato il mio Warlord e quindi devo cercare di liberarlo mentre lo portano al patibolo per immolarlo ad Odino.

Primo turno vichingo: avanzano con un po' tutto senza nemmeno lanciare un attacco ai miei, non avendo armi da tiro...

Primo turno sassone: avanzo con due gruppi di guerrieri preparandomi ad assorbire l'imminente assalto nemico.

Secondo turno vichingo: alla sinistra i suoi guerrieri cancellano i miei guerrieri ma a destra una guerriera sopravvive alla furia sanguinaria dei berserker.

Secondo turno sassone: urlando vendetta le mie guardie del corpo ed i guerrieri in retrovia vendicano i loro compagni caduti.

Terzo turno vichingo e sassone: a sinistra i guerrieri vichinghi caricano uccidendo i miei ultimi guerrieri ma subiscono troppe perdite e devono ritirarsi di fronte ai miei uomini. A destra invece il Warlord vichingo crede di essere troppo superiore alla mia guerriera solitaria ma cade sotto la sua furia vendicativa delle leve nascoste nel bosco.

Quarto turno vichingo: le mie guardie del corpo non riescono a superare l'ostacolo vichingo e solo un guerriero sopravvive ritirandosi dalla mischia.

Quarto turno sassone: con un unico dado saga non posso far altro che riposare la mia guardia del corpo.

Quinto turno vichingo: anche i vichinghi sono ad unico dado saga e quindi non possono far altro che imitare i nemici.

Quinto turno sassone: la guardia del corpo si sposta verso le leve.

Sesto turno vichingo: il gruppo di guardie del corpo col prigioniero si avvicinano ai loro guerrieri.
Sesto turno sassone: la guardia del corpo si sposta ancora verso le leve.

Settimo turno vichingo: i guerrieri si avvicinano per finire il lavoro.

Ultimo turno sassone: fortunatamente riesco ad attivare entrambe le unità ma non solo le leve non fanno nemmeno un morto, non ci riesce nemmeno la guardia del corpo che cade sotto le lame vichinghi lasciando nel panico le leve che senza poter lanciare dadi saga si ritirano dalla battaglia abbandonando il loro capo al suo triste destino.


Nel secondo scontro invece le mie forze si sono ritrovate circondate da un'orda di vichinghi (i caduti vichinghi ad esclusione del Warlord potevano rientrare come una unità per volta all'inizio dei loro turni) cercando di resistere 7 turni per poter fuggire agli assalitori (tutti i miei partono con una fatica!).

Primo turno vichingo: entra con tutto e porta i berserker allo scontro lasciando a terra ben otto mie leve per un unico berserker.

Primo turno sassone: riesco a cancellare dal campo ben due unità nemiche! Berserker e otto guerrieri abbandonano momentaneamente la mischia.

Secondo turno vichingo: rientrano i berserker mentre le altre guardie del corpo uccidono le mie guardie.

Secondo turno sassone: il tiro delle leve riesce a uccidere un berserker, il resto cerca di riprendersi dalle fatiche.

Terzo turno vichingo: i guerrieri vichinghi uccidono in rapida successione i miei guerrieri a destra e le leve rimaste.

Terzo turno sassone: raccolgo vendetta lasciando a due soli guerrieri i macellai vichinghi.

Quarto turno vichingo e sassone: una grande banda di vichinghi arriva alle mie spalle solo per essere triturata dai miei guerrieri superstiti in collaborazione del Warlord.

Quinto turno vichingo: il ritorno dei berserker mi lascia ad un unico guerriero oltre al Warlord.

Quinto turno sassone: il mio Warlord si lancia urlando verso i berserker uccidendoli prima di collassare al suolo ricoperto di ferite mortali. Il mio guerriero si rifugia nell'abitazione.

Ultimo turno vichingo: rientrando vicinissimi all'abitazione i berserker hanno gioco facile con un unico uomo da abbattere.

Che dire? Un po' di sfortuna che non guasta ma a parte questo do un 6/10 alle abilità sassoni. Nulla di risolutivo o troppo pesante, hanno qualche abilità carina, ma tutte che richiedono il simbolo solitario (l'elmo). Sicuramente la prima partita, giocare senza Warlord è particolarmente pesante mentre i berserker nella seconda sono stati l'asso nella manica dei vichinghi (fanno troppi attacchi!).

Non vedo l'ora di provare anche i goti e magari anche i pitti!