domenica 28 maggio 2017

Doppio scontro tra sassoni e vichinghi

Grazie a Mario sono riuscito nella prima delle prove delle bande presenti nell'espansione di Saga, Aetius & Arthur.
Come prima forza ho voluto provare i sassoni, con Mario abbiamo deciso di provare a 4 punti per questioni di tempo, ahimè avevo un impegno serale, ma per nostra fortuna sono riusciti a giocare ben due partite.
Io ho schierato (nella foto da sinistra a destra):
  • Warlord
  • 4 guardie del corpo (i cavalieri appiedati)
  • 6 guerrieri (le vampire)
  • 2 gruppi da 5 guerrieri (i lancieri ed i bossoniani)
  • 12 leve (i balestrieri)

Contro di me Mario invece ha giocato i vichinghi schierando:
  • Warlord
  • 2 gruppi da 4 guardie del corpo (un gruppo normale e l'altro di berserker)
  • 2 gruppi da 8 guerrieri
La prima partita i vichinghi hanno catturato il mio Warlord e quindi devo cercare di liberarlo mentre lo portano al patibolo per immolarlo ad Odino.

Primo turno vichingo: avanzano con un po' tutto senza nemmeno lanciare un attacco ai miei, non avendo armi da tiro...

Primo turno sassone: avanzo con due gruppi di guerrieri preparandomi ad assorbire l'imminente assalto nemico.

Secondo turno vichingo: alla sinistra i suoi guerrieri cancellano i miei guerrieri ma a destra una guerriera sopravvive alla furia sanguinaria dei berserker.

Secondo turno sassone: urlando vendetta le mie guardie del corpo ed i guerrieri in retrovia vendicano i loro compagni caduti.

Terzo turno vichingo e sassone: a sinistra i guerrieri vichinghi caricano uccidendo i miei ultimi guerrieri ma subiscono troppe perdite e devono ritirarsi di fronte ai miei uomini. A destra invece il Warlord vichingo crede di essere troppo superiore alla mia guerriera solitaria ma cade sotto la sua furia vendicativa delle leve nascoste nel bosco.

Quarto turno vichingo: le mie guardie del corpo non riescono a superare l'ostacolo vichingo e solo un guerriero sopravvive ritirandosi dalla mischia.

Quarto turno sassone: con un unico dado saga non posso far altro che riposare la mia guardia del corpo.

Quinto turno vichingo: anche i vichinghi sono ad unico dado saga e quindi non possono far altro che imitare i nemici.

Quinto turno sassone: la guardia del corpo si sposta verso le leve.

Sesto turno vichingo: il gruppo di guardie del corpo col prigioniero si avvicinano ai loro guerrieri.
Sesto turno sassone: la guardia del corpo si sposta ancora verso le leve.

Settimo turno vichingo: i guerrieri si avvicinano per finire il lavoro.

Ultimo turno sassone: fortunatamente riesco ad attivare entrambe le unità ma non solo le leve non fanno nemmeno un morto, non ci riesce nemmeno la guardia del corpo che cade sotto le lame vichinghi lasciando nel panico le leve che senza poter lanciare dadi saga si ritirano dalla battaglia abbandonando il loro capo al suo triste destino.


Nel secondo scontro invece le mie forze si sono ritrovate circondate da un'orda di vichinghi (i caduti vichinghi ad esclusione del Warlord potevano rientrare come una unità per volta all'inizio dei loro turni) cercando di resistere 7 turni per poter fuggire agli assalitori (tutti i miei partono con una fatica!).

Primo turno vichingo: entra con tutto e porta i berserker allo scontro lasciando a terra ben otto mie leve per un unico berserker.

Primo turno sassone: riesco a cancellare dal campo ben due unità nemiche! Berserker e otto guerrieri abbandonano momentaneamente la mischia.

Secondo turno vichingo: rientrano i berserker mentre le altre guardie del corpo uccidono le mie guardie.

Secondo turno sassone: il tiro delle leve riesce a uccidere un berserker, il resto cerca di riprendersi dalle fatiche.

Terzo turno vichingo: i guerrieri vichinghi uccidono in rapida successione i miei guerrieri a destra e le leve rimaste.

Terzo turno sassone: raccolgo vendetta lasciando a due soli guerrieri i macellai vichinghi.

Quarto turno vichingo e sassone: una grande banda di vichinghi arriva alle mie spalle solo per essere triturata dai miei guerrieri superstiti in collaborazione del Warlord.

Quinto turno vichingo: il ritorno dei berserker mi lascia ad un unico guerriero oltre al Warlord.

Quinto turno sassone: il mio Warlord si lancia urlando verso i berserker uccidendoli prima di collassare al suolo ricoperto di ferite mortali. Il mio guerriero si rifugia nell'abitazione.

Ultimo turno vichingo: rientrando vicinissimi all'abitazione i berserker hanno gioco facile con un unico uomo da abbattere.

Che dire? Un po' di sfortuna che non guasta ma a parte questo do un 6/10 alle abilità sassoni. Nulla di risolutivo o troppo pesante, hanno qualche abilità carina, ma tutte che richiedono il simbolo solitario (l'elmo). Sicuramente la prima partita, giocare senza Warlord è particolarmente pesante mentre i berserker nella seconda sono stati l'asso nella manica dei vichinghi (fanno troppi attacchi!).

Non vedo l'ora di provare anche i goti e magari anche i pitti!

giovedì 25 maggio 2017

One more Alpha

Ho terminato anche il secondo Alpha, i comandanti dei luponi.
Come si può notare questo ha una posa differente dal primo ma il disegno è praticamente lo stesso, in pratica hanno semplicemente spostato le braccia ruotando il busto. Per intenderci questo dovrebbe essere il modello originale mentre il primo che ho dipinto è la scultura alternativa.
All'inizio pensavo di dipingerlo più chiaro del primo, ma poi ho esagerato con l'inchiostro nero per cui ho optato per farlo leggermente più scuro.
Eccoli qua insieme, che si fronteggiano!

Prossimo progetto è in realtà multiplo, riempio il mio banco di lavoro con progetti multipli...
Da una parte i fanti pesanti inglesi per Konflikt '47, anche se mi sono appena arrivati li dipingerò subito perché mi servono per la prossima fiera e preferisco non perdere tempo.

Dall'altra parte mi sono arrivati i colori per l'aerografo e non vedo l'ora di testarlo con i due veicoli di cui dispongo! L'M10 Wolverine lo dipingerò in modo abbastanza classico mentre l'auto corporativa sarà un esperimento con il doppio primer come aiuto alle luci.

sabato 20 maggio 2017

La difesa del centro di ricerca

Continuando le battaglie per meglio comprendere Konflikt '47 e le sue nuove troppe abbiamo organizzato una partita tra inglesi sfidando Angelo.
Giocando a 600 punti per essere sicuri di finire “in tempo utile” ho deciso che avrei schierato la brigata Cobra per cui ho giocato (605 punti io e 610 Angelo):
  • Tenente di secondo grado veterano (65 pt)
  • Osservatore d'artiglieria regolare (0 pt)
  • 5 commando (65 pt)
  • 4 armoured section (150 pt)
  • cecchino veterano (65 pt)
  • mortaio medio veterano con osservatore (75 pt)
  • anti-tank gun medio regolare (75 pt)
  • Coyote regolare (110 pt)

Il piano è di far entrare le truppe dai fianchi mentre il resto spara dal mio bordo ed il Coyote a caccia di fanterie, peccato che Angelo non avesse schierato manco mezzo veicolo... avrei messo un obice!
Infatti Angelo ha schierato:
  • Tenente di secondo grado veterano (65 pt)
  • Osservatore d'artiglieria regolare (0 pt)
  • 4 armoured section (150 pt)
  • 4 armoured section (150 pt)
  • 3 Automated Infantry Section (90 pt)
  • 2 Automated Infantry Section entrambi con HMG (100 pt)
  • mortaio medio veterano con osservatore (75 pt)

Tiriamo a caso la missione ed Angelo dovrà conquistare tre obbiettivi entro 12” dal mio lato (il bosco custodito dall'artiglieria ed il tenente, il colle con il mio mortaio mentre il suo osservatore è dietro il campo a metà campo alla mia destra e per finire c'è il campo custodito dal mio osservatore d'artiglieria). Per finire il mio schieramento il cecchino è nella fattoria al centro (il Coyote entrerà con la prima ondata mentre i commando entreranno sul lato destro ed i fanti pesanti sul lato sinistro).

Primo turno: il nemico avanza sotto il fuoco dei difensori ma riesco solo a dare un pin al trio di androidi nemici. Il mio osservatore chiama il supporto dell'artiglieria ma risponde quella nemica dando tre pin al mio cecchino.

Secondo turno: al precedente turno mi ero dimenticato del Coyote ma in questo turno non vuol entrare... In compenso il mio mortaio fa a pezzi il trio di androidi. L'osservatore d'artiglieria nemico chiama il suo supporto e questa volta risponde la mia artiglieria donando due pin alla squadra pesante più centrale.

Terzo turno: il mortaio nemico distrugge la mia artiglieria anti carro ma entrano tutte le mie riserve fucilando il tenente nemico e lasciando a terra un androide con l'HMG ed un servente del mortaio.

Quarto turno: i miei commando caricano la squadra pesante nemica intonsa falciandoli solo per essere fucilati dalla seconda squadra. Dall'altro lato del campo il Coyote uccide l'ultimo androide mentre viene sfiorato dal mortaio nemico.

Quinto turno: il mortaio regala il secondo pin al Coyote ma ancora non riesce a fargli nulla, il quale sbaglia il test di morale e fugge in retro fino alla fine del campo. I miei pesanti uccidono quindi tutti i serventi del mortaio nemico mentre il mio mortaio riesce a centrare la squadra pesante nemica riducendoli a brandelli.

Ultimo turno: con i primi due ordini riesco a eliminare i due modelli nemici rimasti sul campo, vincendo di fatto la partita!

- | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | - | 
Messaggio della brigata Cobra al centro di ricerca Hydra X72U:

plotone d'esplorazione fermato – stop – nessun sopravvissuto – stop – le vostre operazioni possono continuare indisturbate – stop – Hail Hydra!

domenica 14 maggio 2017

Capitano e guardie bossoniane

Ho completato le prime cinque guardie bossoniane ed il capitano del gioco in scatola di Conan.
Siccome questi modelli sono di un gioco in scatola, sono tutti identici tra loro a parte quei pochi esclusivi del kickstarter che sono stati scolpiti appositamente in pose differenti.
Quindi ho deciso di dipingerli tutti i modelli di questo gioco, mi sono convinto che è meglio dipingerli velocemente seguendo i consigli di Army Painter: colore base e lavatura. Io ho fatto colore base tranne il metallo, lavatura marrone su tutto il modello, quindi lumeggiature e metalli. Per concludere giusto un pizzico di lavatura nera nei recessi degli elmi e del pettorale del capitano.
Ho preferito dipingere tutte le guardie identiche, sono dei soldati regolari dopo tutto e quindi ci si aspetta che siano in divisa.
Il capitano differisce non solo dall'elmo ma anche dall'armatura. Essendo armato di spada e mazza, quest'ultima l'ho dipinta con la testa di bronzo come “mazza del comando”; l'ispirazione mi è venuta dal fatto che la sta usando per puntare qualcosa, insomma sta dando un ordine.



Prossimo progetto il secondo Alpha Skorza, sto ultimo il set base di Wrath of Kings, insomma vedo il fondo!

martedì 2 maggio 2017

L'onagro

L'onagro, nel senso della macchina da guerra e non dell'asino selvatico asiatico, è una piccola catapulta, in pratica quelle macchine da guerra che ci aspettiamo di vedere sui campi di battaglia in stile Warhammer Fantasy, ed ecco che quando l'ho visto in catalogo ho subito pensato ad una seconda catapulta per i miei non morti di Kings of War.
Essendo il kit in mdf non ho fatto altro che montarlo e “sporcarlo” anche se all'inizio volevo ricreare le cordature con dello spago, non avendone trovato neanche un centimetro in casa ho fatto senza.
Ho però mantenuto la mobilità del kit e quindi non è detto che un domani lo migliori con dello spago.
Rispetto all'altra catapulta, decisamente più fantasiosa anche se correlata della sua cordatura, di sicuro manca la leva d'azionamento, tutte le parte metalliche di connessione e le ruote per il trasporto ma a parte la leva il resto sono dettagli fantasiosi. Non l'ho imbasettata in quanto Kings of War non lo richiede più, ma anche qui non è detto che in futuro non lo faccia.
L'ultima foto con i serventi non morti pronti a lanciare teschi urlanti sui nemici della regina Lich!
Prossimo progetto comincio a dipingere i bossoniani del gioco in scatola di Conan, si parte da cinque guardie ed il loro capitano.